Pesaro – contenitore

La storia dell’istituto

L’Archivio di Stato di Pesaro, istituito come Sezione di Archivio di Stato con D.M. 22 marzo 1955, entra in funzione al secondo piano della Biblioteca Oliveriana il 2 maggio dello stesso anno, in attuazione dell’art. 2 della l. 22 dicembre 1939 n. 2006 e diviene poi Archivio di Stato ai sensi del d.p.r. 30 settembre1963 n. 1409.

Nel 1957 l’Amministrazione provinciale provvede ad individuare una sede più idonea in via Bertozzini. Successivamente, nel 1978, l’istituto pesarese è sistemato nei locali dell’immobile gestito attualmente da Cordea Savills Società  di Gestione del Risparmio S.p.A. L’edificio è frutto della progettazione del celebre architetto pesarese Celio Francioni, particolarmente attivo nel ridisegnare il volto urbanistico di Pesaro negli anni del boom economico, e ospita anche gli Uffici Finanziari. La porzione che ospita l’Archivio di Stato presenta, oltre a depositi e sale di studio, anche funzionali spazi per riunioni, manifestazioni e incontri laboratoriali.

 

Gli orari di apertura al pubblico

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Domenica
8:00-19:00 8:00-19:00 8:00-19:00 8:00-19:00 8:00-19:00 8:00-13:45 chiuso
chiuso il 24 settembre, Santo Patrono

Orari di apertura al pubblico dal 20 luglio al 16 agosto 2015:

Lunedì, mercoledì e venerdi: 8,00 – 15,00

martedì e giovedì: 8,00 – 17,30

sabato: 8,00 – 13,45

Tel: 0721/31851
Fax: 0721/31851
Email: as-pu@beniculturali.it

PEC: mbac-as-ps@mailcert.beniculturali.it

 

Dove siamo

Archivio di Stato di Pesaro
Via della Neviera 44, 61121
Pesaro (PU)

MIBAC Città di Urbino Università di Urbino Tribunale di Urbino ASUR - Azienda Sanitaria Unica Regionale Cappella Musicale di Urbino
http://aspesaro.beniculturali.it/wp-content/plugins/wp-accessibility/toolbar/css/a11y-contrast.css